27 lug 2012

Olimpiadi Londra 2012: sport e sostenibilità!!!

Stanno per iniziare le olimpiadi 2012 ...che emozione!!!

Non è certo il primo pensiero che ci viene (forza azzurri portate a casa tantissimi ori!!!!!),
ma una domanda sull’impatto ambientale di un evento che prevede circa 14.700 atleti in gara, 11 milioni di spettatori attesi tra Londra e gli altri siti olimpici, 21.000 giornalisti e circa 200.000 addetti ci viene.

Ci pensate a quante tonnellate di spazzatura, ad esempio?
Il Logoc, l'ente organizzatore delle Olimpiadi di London 2012,ci ha pensato in tempo e si è organizzato :-)

L’organizzazione dei Giochi Olimpici di Londra ha fissato l’obiettivo di destinare al riciclo, al riuso o al compostaggio il 70% dei rifiuti prodotti dalla manifestazione.
Un traguardo ambizioso, finora mai raggiunto da alcun grande evento sportivo al mondo!!!


Gli atleti e tutte queste persone consumeranno molti pasti ed il riciclo dei prodotti contaminati da avanzi di cibo risulta essere poco probabile o non economico. Di conseguenza il problema che sembrava limitare il raggiungimento di questo 70% era il packaging (contenitori per le cose), in modo particolare quello dei prodotti alimentari e dei pasti che verranno consumati durante l'evento.
Il Logcon, oltre ad un forte richiamo a limitare il più possibile l'utilizzo di imballaggi vari (in modo particolare vetro e metallo), ha quindi stabilito che tutti i prodotti per il packaging, e in particolare quello ad uso alimentare, dovranno essere certificati secondo la norma europea EN 13432, che stabilisce i parametri di biodegradabilità e compostabilità, per poter essere avviati al compostaggio in digestione anaerobica; gli involucri di dolci, merendine, etc. dovranno quindi essere raccolti separatamente per essere poi inviati agli impianti destinati alla produzione di energia da scarti.

Quale materia è stata scelta per il packaging?
Il Mater Bi, bioplastiche biodegradabili e compostabili, prodotte dall'italiana Novamont... sisi avete capito bene ITALIANA (il primo oro è già nostro!!!)
Da questi scarti verrà prodotta energia... interessante vero? :-)

FORZA AZZURRI!!!