17 ago 2012

Censimento del cemento

Oggi parliamo di un censimento che nasce dal basso: Il censimento del cemento!!!
Abbiamo già affrontato l’argomento parlando del movimento “Stop al consumo di territorio” :-)
Vi ricordate ne abbiamo già parlato qui e qui :-)





Come abbiamo più volte detto e come tutti voi avrete avuto modo di notare, spesso nel territorio comunale esistono strutture non utilizzate, incompiute e da ristrutturare che rappresentano un vero e proprio spreco economico ma anche di territorio dato che deturpano il decoro cittadino!!!
Le amministrazioni comunali prima di investire denaro in nuove infrastrutture dovrebbero valutare la possibilità di riutilizzare le vecchie o almeno gli spazi in cui si trovano le vecchie infrastrutture non utilizzate, non pensate?

Di fatto, spesso, a muovere le leve sono le imprese immobiliari, le lobbies dei costruttori, gli investitori, e  le amministrazioni comunali interessate agli appoggi politici (ossia ai voti) e ai rientri economici dati dagli oneri edilizi finiscono per appoggiare queste richieste.

Il Forum italiano dei movimenti per la terra e il paesaggio (di cui fa parte il movimento “stop al consumo di territorio”) si è fatto promotore di una iniziativa popolare, un censimento che nasce dal basso, il primo del suo genere in Italia!!!
Si tratta della prima inchiesta capillare mai realizzata in Italia per quantificare il numero delle abitazioni e degli immobili ad uso commerciale e terziario non utilizzati, vuoti e sfitti,infatti il censimento verrà realizzato in ognuno degli oltre 8mila comuni italiani.


A partire dal 27 febbraio tutti i Sindaci italiani riceveranno una scheda di censimento elaborata da amministratori, architetti,urbanisti e professionisti del settore. Gli enti locali sono chiamati a compilarla entro 6 mesi, restituendo così al Forum la mappa degli edifici sfitti su tutto il territorio nazionale.

La scheda è scaricabile a questo link:

www.salviamoilpaesaggio.it

Il Forum italiano dei movimenti per la terra e il paesaggio è nato il 29 ottobre 2011, vi aderiscono attualmente oltre 11.000 persone a titolo individuale e 123 Organizzazioni (74 associazioni nazionali e 649 tra associazioni e comitati locali).
È nato con l'obiettivo di fermare il consumo di suolo nel nostro Paese, ed il “censimento” dell'esistente è il primo passo per pensare ad una nuova urbanistica con piani a  “crescita zero”.
Il suo blog si chiama  “Salviamo il paesaggio” :-)

Per saperne di più:
www.salviamoilpaesaggio.it/blog/


www.stopalconsumoditerritorio.it