12 set 2012

Auto elettriche? Qualcosa bolle in pentola!

Conosciamo tutti la lentezza del nostro paese nella crescita tecnologica, e il governo non è da meno; basti guardare le assurde leggi per chiudere le reti Wi-Fi... dicono "è una mossa anti-terrorismo"... mentre negli Stati Uniti, Google ha reso aperte a tutti i dispositivi, PC Windows, Mac e Linux e per tutti i dispositivi Android (i devices iOS rimangono esclusi ;-) ), lo stato dove si combatte maggiormente il terrorismo... e noi quale terrorismo dovremmo mai combattere?

Dopo questa piccola osservazione (e sfogo XD), il governo stranamente si sta muovendo per incentivare l'acquisto di macchine elettriche! Avete capito bene! Non più solo tasse o strane manovre europee, ma qualcosa di concreto!


Questo "sconto" dovrebbe essere di 5000€ per le vetture con emissioni inferiori a 50 g/km di CO2 (in pratica solo le macchine elettriche ed elettriche ad autonomia estesa) e di 1200€ per chi emette meno di 95 g/km di CO2, comprese le auto con motore a benzina, gasolio, GPL, metano o ibride.

Ovviamente i prezzi per le macchine elettriche sono ancora abbastanza alti, 20.000€ in su, quindi non sono ancora macchine accessibili a tutti; ma se pensate che l'ambiente viene prima di avere una macchina economica, affrettatevi!!


Ovviamente c'è anche quella corrente di pensiero che dice che alla fine, le macchine elettriche inquinano quanto una macchina normale poichè l'elettricità che si utilizza proviene da combustibili fossili, ma non è così.
Per produrre benzina, tutto il lavoro in raffineria genera una quantità enorme di CO2, per non parlare del trasporto del carburante nelle varie stazioni; invece l'elettricità è vero che produce CO2 nel momento che la si produce, ma termina li, tutto quello che viene portato nella rete urbana non ha ripercussioni sull'ambiente, quindi una macchina elettrica produrrebbe meno di 1/3 di CO2 di una macchina comune, e non è un bel guadagno?!