08 set 2012

Eco-pad, il tablet senza caricatore

Siete dei patiti della tecnologia e dell'ecologia? Volete un tablet, che magari al posto di scaricarsi quando lo usate, si ricarica?
É arrivato Eco-Pad, un tablet che non ha bisogno ne di caricatore ne di pannelli solari, ma si ricarica usandolo!


Come fa allora a ricaricarsi? Grazie alla piezoelettricitá! Ad ogni tocco delle vostre dita, dei nano cristalli inseriti nella pellicola del display, generano una piccola differenza di potenziale che è convertita in energia elettrica. La piezoelettricità fu usata per la prima volta con l’invenzione del Sonar durante la Grande Guerra ed è lo stessa tecnologia che fa funzionare i microfoni, gli strumenti musicali elettronici, e mille altre cose. Tutto basato su micro fili 500 volte più piccoli di un capello umano.

Ovviamente questo é un prototipo ed é difficile ipotizzarne una vendita in massa, é più probabile che Apple, Samsung o Asus decidano di integrare questa tecnologia nei prossimi dispositivi.
Sarebbe comodo avere un tablet che non si scarichi mai vero?