10 set 2012

Samsø: l'isola dalle meraviglie ecologiche

Samsø è un'isola danese che nel giro di 10 anni è diventata la terra abitata più pulita, ecologista e a basso impatto ambientale del pianeta! Con turbine eoliche, impianti fotovoltaici su tutti i tetti ed efficienti fornaci che bruciano paglia e trucioli di legno, essa si alimenta esclusivamente con energia eco-sostenibile ed è persino in grado di esportarla!


E’ chiamata il paese delle meraviglie ecologiche. Samsø è un'isola della Danimarca grande tre volte Ischia, abitata da 4500 anime, 22 centri urbani e 21 turbine eoliche. Tra campi di grano e zucche, si ergono affusolati ma robusti pali bianchi come immensi fiori dalla corolla girevole: sferzate da raffiche alla velocità di 32km/h, le pale ruotano nel cielo danese convertendo l’energia del vento in 105 milioni di kW/h annuali di elettricità, con cui sono alimentate più di 600 abitazioni.

L’isola può vantarsi di essere l’unico territorio abitato (di dimensioni significative) ad avere un bilancio “negativo” di emissioni di gas serra. Essa, infatti, ha ridotto la produzione di anidride carbonica, biossido di zolfo e biossido di azoto rispettivamente del 142%, del 71% e del 41%. Poi, con il sovrappiù di energia pulita che cede alla rete nazionale, controbilancia quel che le resta di emissioni, fino a superarle: è in questo modo che ne risulta un bilancio negativo, una sorta di credito anziché debito nei confronti dell’ambiente.

Che ne dite, ci facciamo tutti un salto a vedere come si vive?